Pensieri e riflessioni su "SOFFOCAMI" di Chiara Cilli

Autrice: Chiara Cilli
Titolo: Soffocami
Serie: Blood Bonds, #1
Formato: e-book su tutti gli store e cartaceo su Amazon
Editore: self
Uscita: 1 giugno 2015


Avevo tutto ciò che ho sempre sognato.
Non ho mai avuto la vita che sognavo.
Avevo lavorato sodo per arrivare dov'ero.
Violenza, soprusi e crudeltà mi avevano segnato per dieci anni.
Ero pronta a portare l'azienda di famiglia ai vertici del successo. 
Ero pronto a saziare la mia vendetta contro chi aveva abusato di me per lungo tempo.
Poi mi hanno rapita. 
Così ho preso la figlia di Nikolayev.
Ora devo sopravvivere a un uomo che mi consuma l'anima.
Non importa quanto lotterà, non ha scampo.
Non posso lasciare che mi soffochi con la sua presenza letale.
Perché la ucciderò.
**Attenzione**   Dark Contemporary Romance - Questo romanzo contiene situazioni inquietanti, scene violente, linguaggio forte e rapporti sessuali di dubbio consenso o non consensuali. Non adatto a persone sensibili al dolore e alla schiavitù.

Il pensiero di Amarilli73

Non potevo farcela. Non potevo continuare a guardare quegli occhi, luminosi come gemme, accecanti come stelle. La bellezza di quella donna era come un acido corrosivo che mi avrebbe divorato fino alle ossa, se non mi fossi subito allontanato da lei.

Dico subito che ero dubbiosa se leggerlo o meno, perché avevo avuto qualche assaggio di questa presunta nuova etichetta "Dark Romance", e non mi aveva convinto granché.
In effetti, questo genere dovrebbe contraddistinguersi per una costante di sesso, sangue e soprusi, per eroi ed eroine con molte macchie e molte connotazioni negative, e per la rottura di storici tabù del romance (quali lo stupro tra l'eroe e l'eroina, la violenza fisica e l'assoggettamento). 
Ma devo dirla tutta? Sarà perché sono una lettrice di epic-fantasy (dove certe situazioni di lotta, schiavitù e una certa indulgenza al dettaglio truculento abbandonano da sempre) o sarà perché col filone di sfumature e BDSM mi sono un po' assuefatta a questo trend della violenza mascherata da erotismo, che anche qui non ho riscontrato grandi contraccolpi alla mia sensibilità. 
Anni fa la serie del Dardo e la Rosa della Carey, tanto per stare in tema, presentava già l'idea del serraglio, degli stupri, degli schiavi del piacere, ecc. e - se posso dire - anche con maggior crudeltà.
Quindi, tranquilli, a meno che non siate nel gruppo dei lettori che svengono alla parola "c..." (ma è praticamente impossibile, visti i libri in circolazione), mi sento di escludere per voi notti insonni e traumi da lettura.
Venendo al libro in sé, è comunque un prodotto superiore alla media. Io l'ho letto in due sere (quindi certamente acchiappa), è scritto bene e con buoni tempi narrativi, dosa alcuni colpi di scena e le scene di rigetto e di attrazione continua, e presenta un finale che ti fa ticchettare le dita sull'ultima videata dell'e-reader (quindi sì, lascia il lettore stuzzicato e curioso).
Non mi dilungo sulla trama: tre fratelli-mostri contro Biancaneve amazzone-guerriera, rinchiusi in un maniero da favola nera in una Romania fittizia, con un po' improbabile contorno di nemici e alleati.
Se posso trovare una pecca, mi ha indispettito l'uniforme figaggine di tutti i maschi in scena. Tutti ipertonici, iperfantastici. 
Forse è una mia visione personale, ma se rendi tutti i mostri pieni di fascino e con gli attributi di un attore porno, alla lunga quanto può essere credibile la vittima che trema?

"Questa è una storia in cui gli eroi non esistono."

"Allora mi salverò da sola."

8 commenti:

  1. Grazie mille per la recensione :D ♥

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aspetto con curiosità di leggere il seguito!

      Elimina
  2. La frase finale mi ha fatta sganasciare dalle risate. Stupenda (come tutte le recensioni). Io questo ebook l'ho comprato appena uscito ma siccome nelle recensioni si parla di finale appeso ho deciso di aspettare finché non la scrittrice non ha finito e visto che ti ha ringraziata le chiedo direttamente: quando pensi che finirai il tutto? Io non ce la faccio più ad aspettare anni per sapere la fine di una storia. Io sono il tipo che lascia i libri per il fine settimana per poter leggere in santa pace senza interruzioni. Grazie. Mariateresa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mariateresa =)
      Dunque, la serie Blood Bonds sarà composta da più di nove romanzi ▬ tre trilogie per ogni fratello Lamaze + i libri del Re e della Regina. Per il libro finale dell'intera serie sì, mi spiace, ci vorrà molto, molto tempo. Invece Uccidimi, il terzo libra della trilogia con protagonisti Henri e Aleksandra, penso di riuscire a pubblicarlo l'anno prossimo ;)

      Elimina
    2. wow! Che progetto ambizioso! Grazie per la precisazione, Chiara :) In bocca al lupo e buon lavoro!

      Elimina
    3. Sì, quando mi parte il cervello è una tragedia xD ahahahahahahah
      Thank youuu ♥

      Elimina
  3. Grazie Chiara, sei stata gentilissima a rispondermi...però mi sa che ti odio ;-)

    Mariateresa

    RispondiElimina

Powered by Blogger.