Pensieri e Riflessioni su "L'amore è uno sbaglio straordinario" di Daniela Volonté

Daniela Volonté 
L’amore è uno sbaglio straordinario 
Newton & Compton
ISBN: 978-88-541-8207-3 
Pagine: 384

E se all’improvviso un estraneo facesse irruzione nella tua vita? L’esistenza di Melissa, ricercatrice universitaria, scorre tranquilla fino a quando, un giorno, acquista un iPad a un’asta. Su quel tablet trova parecchi file del precedente proprietario e soprattutto tantissime foto: paesaggi marini, scorci urbani, particolari architettonici. Affascinata da quelle immagini, Melissa inizia una ricerca su internet che la porta fino al profilo Facebook di un certo Leon de Rouc. La ragazza non resiste alla tentazione e invia una richiesta di amicizia. Riccardo Ferraris, alias Leon de Rouc, vive a Torino ed è un programmatore con il pallino per la fotografia. È bello, ricco, ha una relazione stabile, ma la sua vita è perfetta solo all’apparenza. Quando per gioco accetta l’amicizia di Melissa, tra i due comincia una fitta corrispondenza online, che nasce come pura evasione, ma diventa ben presto ossigeno per entrambi, una droga dolcissima a cui nessuno dei due può rinunciare. E se a un tratto la realtà irrompesse in quella relazione virtuale? Dopo il successo di Buonanotte amore mio arriva una nuova brillante commedia dalla quale sarà impossibile staccarsi.

Il mio pensiero:
Questo libro per me è stato una vera scoperta.
Ammetto che ne ho intrapresa la lettura in modo un po’ prevenuto perché mi è capitato tra le mani quasi per caso ed il titolo e la cover, unitamente alla sinossi, ad un primo impatto, mi avevano fatto pensare alla classica storiellina d’amore trita e ritrita con finale prevedibile. 
Insomma, l’autrice mi perdonerà, ma confesso che ero partita con il piede sbagliato.
Invece adesso mi trovo qui a ringraziare chi me l’ha consigliato ed a regalargli ben cinque stelle perché la storia che narra è talmente appassionante ed i protagonisti così carismatici, oltre ad offrire un finale plausibile e non così scontato, da rendere il romanzo un gioiellino.

Un libro di quelli i cui personaggi e le loro vicende ti accompagnano anche durante la quotidianità delle giornate facendoti fantasticare sul proseguo della storia.

Potrei anche definirla una favola moderna… Beh insomma, essendo nell’era dei social network a tutti sarà capitato di conoscere qualche amico/a virtuale, all’apparenza il perfetto principe azzurro e fantasticare su un possibile incontro e proseguo delle vostre vite insieme… Ed anche se nella realtà non sempre tutto è rosa e fiori, e dietro queste amicizie virtuali si nascondono grosse “bufale”, tramite Facebook la nostra Melissa troverà invece l’amore: quello vero, quello forte, quello che non è privo di ostacoli ma che ti da la forza per superarli in due.

Ancora prima di essere conquistata da questo romanzo e di girovagare in rete per trovare curiosità in merito, anche io, come diverse lettrici, sono arrivata ad associare la nostra protagonista alla simpatica Jess del telefilm New Girl: peperina, simpatica, spigliata, autoironica e con dei grandissimi occhi azzurri.
Il romanzo si apre proprio con un piccolo inconveniente – di quelli che capitano appunto nelle migliori commedie: Mel rovescia sul tablet del suo coinquilino, nonché migliore amico, Damiano, la sua tazza di caffè. Il dispositivo risulta irreparabilmente danneggiato ed insieme a Sasha (il compagno dello stesso) decidono di sostituirlo con uno acquistato all’asta degli oggetti smarriti in aeroporto.
Sul nuovo tablet trova una cartella contenente diverse foto di paesaggi mozzafiato, talmente belle da spingere Mel a cercarne l’autore su Facebook. Trova che appartengono ad un certo Leon de Rouc a cui invia un messaggio privato. Nasce così una corrispondenza che durerà un anno e durante la quale si innamorano l’uno dell’altra.
Ma. Purtroppo c’è sempre un MA. Leon – alias Riccardo – ha già una fidanzata…

Ho già detto fin troppo della trama. Lascio a voi il piacere di leggerlo.

Ribadisco che è un romanzo che scorre veramente bene, grazie all’abilità dell’autrice di coinvolgere ed appassionare.
Mi è piaciuto, mi ha incantata e mi ha fatto pensare a loro anche nei vari momenti della giornata. Non c’è una sola pagina che mi abbia annoiata o durante la quale abbia avuto l’istinto di saltare qualche capoverso più in là.

Per chi cerca nei romanzi anche qualche scena d’amore esplicita avrà pane per i suoi denti. Intendiamoci: non è un romanzo erotico, ma almeno non si limita a svincolare dalle scene d’amore come fanno tante autrici di romanzi rosa (ti portano al punto clou e poi ti liquidano velocemente lasciandoti insoddisfatta). Questa autrice è brava: non gonfia il romanzo di scene hot con l’intento di allungare la minestra ma quelle che offre sono descritte con dovizia di particolari, senza mai scadere nel volgare, regalandoci immagini d’amore da manuale.

Gli regalo baci all’altezza del petto e percepisco il suo
cuore battere forte. Mi porta sul letto e lambisce il seno con
le labbra. Lo tortura prima di scendere verso il mio ventre.
Fa scivolare via gli slip, poi la sua mano risale lungo una
gamba, mentre i suoi baci si concentrano sull’altra.

In conclusione: promosso a pieni voti il romanzo e promossa l’autrice che terrò senz’altro d’occhio.
Stefania

4 commenti:

  1. Ciao Stefania, ti ringrazio 10, 100, 1000 volte e più per questa recensione. E il complimento migliore è questo: "Mi è piaciuto, mi ha incantata e mi ha fatto pensare a loro anche nei vari momenti della giornata. Non c’è una sola pagina che mi abbia annoiata o durante la quale abbia avuto l’istinto di saltare qualche capoverso più in là."...
    Quando leggo un libro e penso ai personaggi anche quando sto lontana da loro... be' l'autrice per me ha raggiunto un obiettivo importante perché mi ha "portata" nella storia... quindi sapere che il mio libro ha fatto questo effetto su di te, mi emoziona e non poco!
    Grazie con tutto il cuore...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie a te Daniela! Sei una delle autrici di cui ormai non mi perderò più nessuna pubblicazione ;)

      Elimina
  2. Risposte
    1. Sono contenta!!! Ci vogliono romanzi così!

      Elimina

Powered by Blogger.