Pensieri e Riflessioni su "La mia eccezione sei tu" di Patrisha Mar

“LA MIA ECCEZIONE SEI TU”
PATRISHA MAR
Genere: romance contemporaneo
Uscita su amazon e kobo in ebook il 7 giugno 2014
Cartaceo: previsto in autunno

Trama:
Daniel Gant è un modello di successo, bello, sexy, amato dalle donne di tutto il mondo, abituato a stare al centro dell'attenzione. Per uno strano scherzo del destino, il giovane irrompe nella vita della simpatica e tranquilla Sara De Michele, una ragazza in cerca di lavoro e del grande amore che la salvi da una serie infinita di primi appuntamenti terrificanti. Sullo sfondo di una Roma complice, tra schermaglie verbali, gossip, incontri romantici e situazioni comiche, nasce una storia d'amore da favola. Ma i problemi non tardano ad arrivare: velenose ex, fotografie osé e la terribile Spank. 

I mondi di Daniel e Sara sono forse destinati a scontrarsi?

Il mio pensiero:
Romanzo pubblicato lo scorso 2 luglio dalla Casa Editrice Newton & Compton, ma che era già apparso in rete come autopubblicazione tempo fa e che diversi lettori pertanto avevano già avuto modo di apprezzare.

Romanzo fresco e frizzante è simile ad una fiaba moderna. Il sogno ad occhi aperti di ogni ragazza.

Sara, giovane neolaureata in cerca di occupazione e Daniel, bellissimo fotomodello che calca la scena delle riviste di moda, sono i due protagonisti di questo romanzo.
All’apparenza una coppia improbabile, ma si sa che Cupido non guarda in faccia a nessuno!

La sveglia che non suona, il bus che parte in anticipo, il ritardo all’ennesimo colloquio di lavoro e la perseveranza di Sara, complice le quattro anguste pareti di un ascensore, daranno l’occasione necessaria a Cupido per svolgere il suo lavoro.
Sì perché Sara si troverà bloccata tra quelle quattro pareti – nell’estremo tentativo di salvataggio del suo colloquio – con un bellissimo ragazzo in preda ad un attacco di panico. Cosa suggerirebbe a voi l’istinto per risolvere l’incresciosa situazione e salvare il poveretto? Beh, Sara pensa che baciarlo sia una buona idea per calmarlo. 
Una buona idea lo è senz’altro, ma anziché calmarlo direi che accende i bollenti spiriti di entrambi.
Non aggiungo altro perché avrete sicuramente già capito come va a finire.

«Fammi capire, vuoi regalare a parenti e amici questo numero con il tuo ragazzo in copertina?». A stento trattenne una risata.
«Non ti ci mettere anche tu, ok? Mi sono trasformata in Glenn Close di Attrazione fatale, proprio come temevo. È terribile». Si lasciò cadere sul divano e si prese il volto tra le mani.
Virginia si sedette accanto a lei e cominciò a sfogliare la rivista, alla ricerca del servizio fotografico incriminato. Arricciò il naso, comprendendo subito lo stato d’animo della sorella.
«Accidenti, non dovresti vederlo». Sara le strappò il giornale di mano e gli fece fare un volo.
«Cosa pensavi di fare comprando tutte queste copie?»
«Non lo so… bruciarle?»
«Non abbiamo un caminetto».
«Già».

Romanzo chick lit semplice, senza grossi colpi di scena ma perfetto per far sognare: chi non ha mai sperato di imbattersi per caso in un affascinante divo da copertina e rubargli il cuore rendendolo completamente schiavo del nostro amore?
Beh, io sì. E questo è uno dei motivi che mi ha tenuta incollata al romanzo fino alla fine (ammetto che negli anni ho all’attivo molti chick lit abbandonati alle spalle perché troppo scontati).
Vero, non ci sono grossi colpi di scena e, secondo il mio parere, Daniel è un po’ troppo fuori dagli schemi (esistono davvero ragazzi così?), ma il romanzo piace. Si fa leggere volentieri perché scritto bene senza troppi monologhi interiori, crisi d’identità varie dei personaggi, punti morti, inutili descrizioni per allungare la minestra. 
Insomma, se vi piace il genere, ve lo consiglio volentieri come lettura scaccia pensieri.
Stefania

3 commenti:

  1. anche io ho apprezzato questo libro per il fatto di farmi sognare, ogni tanto si ha bisogno di questo! Poi mi piace proprio come scrive l'autrice

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bene! Se l'autrice ci legge, sarà contenta ^^

      Elimina
  2. Grazie Chiara, mi ricordo che hai letto Eccezione *_* sei stata carinissima.
    E per te Stefania, considerando che il genere non ti entusiasma, sono molto contenta che tu lo abbia letto e apprezzato, un abbraccio.

    RispondiElimina

Powered by Blogger.