Teaser Tuesday (69)

Buona serata con la Rubrica settimanale Teaser Tuesdays, ideata da MizB del Blog Should Be Reading a cui anche questo Blog aderisce.

In cosa consiste? 

1. Prendi il libro che stai leggendo 
2. Aprilo a una pagina a caso 
3. Condividi un breve spezzone di quella pagina ("Teaser") 
4. Fai attenzione a non scrivere spoilers! 
5. Riporta anche il titolo e l'autore così che i tuoi lettori possano aggiungere il libro alla loro wishlist se sono rimasti colpiti dall'estratto.

Questo banner è stato realizzato da noi

Ecco il teaser per questa settimana tratto da:

Titolo: Il figlio
Autore: Lois Lowry
Editore: Giunti Editore
Collana: Y
ISBN: 8809776992
ISBN-13: 9788809776999
Pagine: 384

Sinossi:
Questa è la storia di Claire, ma anche di Jonas, Matty, Kira e di molti altri personaggi dell'inquietante realtà distopica inventata dall'autrice. Siamo al Villaggio, Claire ha solo 14 anni e ha ricevuto il ruolo di "Birthmother": dopo l'inseminazione artificiale diventerà un "contenitore" e partorirà il suo "prodotto". Nessuno le ha spiegato quanto sarà doloroso, nessuno l'ha avvertita che dovrà portare una benda che le impedirà di vedere suo figlio. Ma il parto di Claire è tutt'altro che semplice: subisce il primo cesareo di tutta la comunità. Per un'imprudenza dell'infermiera viene a sapere che il figlio, il numero 36, sta bene. A causa delle complicazioni, però, Claire viene "decertificata", dichiarata non adatta a essere una Birthmother e assegnata alla piscicoltura. La ragazza, sconvolta da un'atroce sensazione di perdita, ha ormai un unico scopo: ritrovare suo figlio. L'arrivo al vivaio della nave dei rifornimenti, giunta da un luogo sconosciuto chiamato "mare" con la sua strana ciurma, potrebbe essere il suo mezzo di fuga, quando rapirà il bambino...

Claire fissava la zucca che, con la sua faccia grottesca, la fissava a sua volta. Aveva
la fronte rugosa per i grossi tagli che le conferivano un’espressione corrucciata, e gli
occhi guardavano strabici da sopra il naso storto. La bocca era deformata in un sorriso
vuoto. Trattenne il fiato e sentì accelerare il battito del proprio cuore. Andras stava
ridendo. Si voltò verso di lui, inorridita, senza sapere il perché, e lui, tutto allegro, fece una
faccia che imitava quella dello spaventapasseri. Si premette la guancia con la
lingua, arricciò il naso e increspò la fronte, ridacchiando.
La smorfia e la risata di Andras fecero scattare qualcosa nella mente di Claire, come
un’onda pronta a infrangersi a riva. Doveva averla fatta pure lei quella smorfia una volta,
ed ebbe la sensazione di essersi persino divertita. Qualcuno le aveva rifatto la stessa
smorfia. Ma perché?

2 commenti:

  1. Ciaooooooooo hai vinto un premio ^^

    http://mysweet-book.blogspot.it/2013/03/4-premio-per-my-sweet-book.html

    RispondiElimina

Powered by Blogger.