Rubrica SI' o NO? "IL MIO MONDO NEI TUOI OCCHI" di Giulia Borgato

Quando vanno a rotoli sia il suo matrimonio che la sua relazione extraconiugale, Viviana decide di dare una svolta alla sua vita. Lascia famiglia, lavoro e amici, e si trasferisce a Bologna per inseguire un sogno. Nasce così il Cakes & Flowers, che gestisce con una nuova amica, Nicoletta.
Ma cambiare cielo sarà stato sufficiente a dimenticare Fabrizio, il suo amante?
Sotto la serranda del negozio cominciano ad apparire dei biglietti anonimi, e lei non sa se sperare in un nuovo amore o in quello che crede perso per sempre.
Tra il sublime sapore dei cupcake e il dolce profumo delle composizioni floreali, Viviana e Nicoletta vestiranno i panni delle romantiche e ironiche investigatrici, arrivando a svelare il mistero dietro al quale si cela la realizzazione di quel sogno tanto atteso e inseguito: la felicità.


Titolo: Il mio mondo nei tuoi occhi
Autore: Giulia Borgato
Genere: Romance contemporaneo
Editore: Self publishing
E-book: Disponibile su tutti gli stores on line dal 18 luglio 2017
Prezzo: 1,99 euro


Stefania dice

SI' - Brava Giulia!
Anche io come tanti altri lettori ho atteso questo romanzo fin da quando il prequel fu pubblicato nella Dreams Collection. 
L'assaggio che ci è stato offerto mi aveva incuriosita fin da subito: i tradimenti coniugali per quanto siano un argomento difficile da trattare stuzzicano la fantasia; e ovvio, non si dovrebbe fare il tifo ed incoraggiare questi amori clandestini... però vi confesso che Viviana e Fabrizio insieme facevano scintille e io ho sperato che in qualche modo la loro storia continuasse. E soprattutto volevo anche scoprire come. 
Ci ha fatto attendere, ci ha fatto sospirare, ma ne è valsa la pena. 
Fin dall'inizio capiamo che Fabrizio c'è e sta per tornare, nonostante l'autrice nelle prime pagine abbia tenuto a bada la nostra curiosità con scene davvero spensierate e simpatiche tra la nostra amata protagonista e la sua migliore amica Nicoletta. 
Nel vivo della storia poi ci regala anche scene davvero piccanti e da bollori (grazie Giulia, in questo periodo non ce n'era bisogno... :P) e anche importanti momenti riflessivi. 
Molto piacevole e scorrevole. Personaggi che prendono facilmente forma nella nostra mente e sembrano davvero vivi. Sembrano esistere davvero... 
Ciò che per me conta è trovare una protagonista con cui entrare in sintonia e condividere, o quanto meno capire, le sue scelte. E Viviana è una di queste. 
L'ironia poi è la ciliegina sulla torta (stiamo parlando di Cakes & Flowers, no?!?) perché è importante non prendersi mai troppo sul serio e saper sdrammatizzare, "in simpatia eh!". 
Insomma, se non l'avete capito siamo arrivati alle 5 stelle senza fatica, senza tentennamenti e senza ombra di dubbio. 
Chissà, io ho la sensazione che l'autrice abbia materiale a sufficienza per parlarci ancora di Nico. Del resto, le storie vengono da sole: io la vedo in lontananza... e aspetto speranzosa. A voi auguro di rilassarvi in questa bollente estate in compagnia delle pagine di Giulia Borgato.
5 stelline

Amarilli dice

SI' - Mentre il precedente libro mi aveva lasciato qualche perplessità per le decisioni di vita della protagonista (ma non certo sullo stile dell’autrice), devo subito dire che questo nuovo romanzo di Giulia Borgato mi ha invece convinta del tutto.Una storia che partiva da un prequel in salita (con un argomento che non suscita simpatie e che risulta difficile da affrontare come il tradimento coniugale), e che invece nel suo sviluppo si è rivelato intenso ma solare, emozionante, persino pieno di leggerezza e di note positive.
La trama parte anni dopo il fatidico incontro di Viviana e Fabrizio. Adesso Viviana ha già cambiato città, lavoro, orizzonti amorosi. Vediamo, insomma, una donna diversa, che però è il frutto di tutto ciò che è accaduto nei tre anni precedenti.
Per cui ecco la bellissima narrazione che ondeggia tra presente e qualche flashback del passato, attraverso cui veniamo a conoscere perché Viviana è diventata così adesso. E devo dire che Viviana è un’eroina tormentata ma davvero divertente nel suo essere un’ingenuotta (lo dico in senso affettuoso) che proprio non crede alla buona sorte, che si complica la vita da sola e che poi fugge, una codarda pazzesca di fronte alla verità. Ma quante di noi non sarebbero così? Quante di noi non cadrebbero nelle stesse illusioni, non si farebbero mille paranoie per ogni gesto interpretabile in almeno due differenti versioni?
Viviana è una di noi.
Una Viviana che ci fa prudere le mani (“Vorrei urlare. Ho buttato nel cesso tre anni della mia vita.”), una Viviana a cui vorremmo battere sulla spalla e abbracciare (“Com’è possibile che un sentimento, qualcosa che non si può nemmeno vedere, mi abbia ridotto in quello stato? Ingoio le lacrime e anche un po’ di acqua corrente mentre dico a voce alta: «Signore e signori, l’amore fa male.»”). Una Viviana che piace e conquista, narrata con grande qualità. Belle (e pure hot) le scene d’amore, ma anche momenti stupendi tutti i siparietti con l’amica-socia, la seduzione a colpi di bigliettini e canzoni, così come la promessa fatta alla mamma di fare tutto il possibile per essere felice.
Un libro che poteva essere amaro, e che invece è risultato dolce e accattivante, tra fiori e dolcetti. Non per nulla il Cakes & Flowers ha una cliente – tale signora Moro – che ordina sempre muffin dal cuore morbido…
5 stelline

3 commenti:

  1. Grazie ragazze per questa splendida doppia recensione! Mi avete fatto commuovere!

    RispondiElimina
  2. lo leggerò a breve e non vedo l'ora

    RispondiElimina

Powered by Blogger.