Oggi in libreria: "AVEVO SOLO UNA MANCIATA DI STELLE" La storia vera del cane Ruby di Carola Vannini

AVEVO SOLO UNA MANCIATA DI STELLE
La storia vera del cane Ruby
Carola Vannini

UNA STORIA CHE HA COMMOSSO MIGLIAIA DI LETTORI

DOPO AVER CONQUISTATO IL WEB CON IL TITOLO IL CUBO DI RUBY, ECCO LA STORIA DEL METICCIO RUBACUORI

“UN CASO NATO E CRESCIUTO SU INTERNET”
Pagg. 182
Euro 9,90
Uscita: 27 gennaio 2015
Sperling & Kupfer

LA TRAMA
Rubacuori, per tutti Ruby, è un cane meticcio come tanti, o forse no. Possiede un nome, una sorella quadrupede, una cuccia, una ciotola, un pallone arancione un po' sgonfio ma molto comodo, un documento con la sua identità, un guinzaglio rosso e uno nero. Eppure non è sempre stato così. Ruby ha vissuto otto interminabili anni in un canile senza mai uscire dal suo box. Ha conosciuto la fame, la sofferenza e la solitudine. Poi, un giorno, una famiglia lo ha finalmente adottato. Da allora, anche se non più cucciolo, Ruby ha iniziato a vivere, ha cominciato ad amare e ha imparato a giocare. Ha scoperto di avere, oltre alla sua prima vera casa, anche una nuova vita davanti a sé. Ruby infatti ci insegna che, nonostante tutto, c'è sempre una luce in fondo al buio, e quel buio non è mai per sempre. Non bisogna cedere alla tentazione di abbandonare la speranza. E proprio per dare speranza a chi il suo lieto fine non l'ha ancora trovato, si è messo in gioco. Dal 2008 è diventato presidente dell'associazione Secondazampa, che si occupa di animali in cerca di adozione. E, qualche mese fa, ha deciso di scrivere e autopubblicare con inaspettato successo la sua autobiografia. Perché la vita, vista dai suoi 60 cm di altezza, adesso non è poi così male.
""Avevo solo una manciata di stelle"" è un libro intenso, poetico e commovente, per tutte le età. Una finestra aperta sulla realtà di molti canili. Una storia vera che scalda il cuore e ci ricorda che il canile non può essere un punto d'arrivo, ma deve essere un punto di partenza. E dipende solo da noi.
Parte del ricavato verrà devoluto in beneficenza a sostegno dei cani reclusi nei canili italiani.

RUBY, abbreviazione di Rubacuori, meticcio, è presidente dell’Associazione Secondazampa. Ha raggiunto un’incredibile notorietà e attirato l’attenzione dei media grazie alla sua autobiografia selfpublished e oggi cura anche una rubrica su VanityFair.it. www.secondazampa.com

CAROLA VANNINI vive a Roma dove lavora come architetto e interior designer. Appassionata di animali e in particolare di cani, si è gradualmente avvicinata al mondo del volontariato e, nel suo piccolo, ha deciso di fare qualcosa. Così è nato il desiderio di adottare Ruby, e poi di scrivere la sua storia. Oggi la sua famiglia è composta da due quadrupedi e due umani, di cui la più piccola di appena tre anni cresce felicemente anche grazie al rapporto speciale che la lega ai suoi cani.

2 commenti:

Powered by Blogger.